LINEA MP V16 CAN

LINEA AGGRAFFATRICE CALINI V16 AUTOMATICA

Linea di aggraffatura per lattine completamente automatica costituita da un sistema di alimentazione lattine vuote, un sistema di pesatura con bilancia elettronica a doppio cestello, un’ aggraffatrice automatica V16 A e un sistema di accumulo lattine finite.
Consente di chiudere sotto vuoto e/o sotto vuoto con iniezione di gas inerte lattine da 125g fino a 1000g di caffè in automatico, e lattine da 3kg in semi-automatico.
Funzionamento: macchina a singola testa di aggraffatura, a scatola ferma. La sequenza delle operazioni è completamente automatica per le lattine fino a 1000g, mentre per le lattine da 3kg il funzionamento è in semi-automatico, in quanto è richiesta la presenza di un operatore per appoggiare la lattina sul piattello di sollevamento. L’aggraffatura avviene in
modo automatico.
Produzione: fino a 14 lattine al minuto
Alimentazione lattine: le lattine vuote fino a 1000g, partendo da un tavolo rotante, passano su un nastro trasportatore sopra il quale è installata una bilancia per il riempimento.
Successivamente vengono guidate all’interno dell’aggraffatrice dalla quale escono chiuse e condotte sopra un tavolo rotante di accumulo.
Per le lattine da 3kg l’operatore deposita manualmente le lattine sopra il rotore porta piattelli che ruotando ad intermittenza porta ogni lattina nella camera di vuoto.
Distribuzione fondi per le lattine fino a 1000g: vengono distribuiti automaticamente su ogni lattina dopo l’incisione in automatico dei codici tramite sistema di marcatura.
Per le lattine da 3Kg: vengono appogiati dall’operatore sopra la lattina.
Vuoto: il processo di vuoto è progressivo e ottenuto mediante una pompa a vuoto spinto. Un vuotometro consente di impostare il grado di vuoto che si intende raggiungere. A richiesta la macchina viene equipaggiata con attrezzatura per immissione gas inerte.
Aggraffatura: dopo il vuoto, due rulline effetuano l’aggraffatura.
Testa di aggraffatura composta da: mandrino, centratore salva coperchi, e due rulline per prima e seconda fase di aggraffatura.
Espulsione lattine: dopo il vuoto la lattina viene espulsa automaticamente sopra un nastro che alimenta un tavolo rotante di accumulo lattine.
Sicurezza: la linea è protetta da ripari e fotocellule a norme CE
I comandi operatore sono raccolti su apposita pulsantiera con display e la successione delle operazoni di aggraffatura é gestita da PL

Fully automatic seaming line for cans consisting of a feeding system for empty cans, electronic double weigher, automatic vacuum seamer V16 A and accumulation systems for processed tins.
The line is suitable for vacuum and / or under vacuum with gas and it is able to process automatically tins from 125g to 1000g of coffee. Tins of 3 kg can be processed semi-automatically.
Working: machine with single seaming head. The sequence of operations is fully automatic for cans up to 1000g. For cans of 3kg the operation is semi-automatic, as one operator has to feed the tins on the lifting plate, while the seaming process is automatic.
Output: up to 14 tins per minute
Tins feeding: empty tins up to 1000g, starting from a rotary table, pass on a conveyor belt toward the weighing and filling station. Afterwards, tins are guided into the vacuum seamers and, after the seaming process, on the collecting rotary table.
As for 3kg tins, the operator feeds them manually onto the rotor cups system that, with intermittent rotation, moves the tins into the vacuum chamber.
Lids feeding for up to 1000g tins: lids are placed automatically on each tin after the automatic code marking.
Lids feeding for 3 Kg. tins : the operator puts the lids manually onto the tins.
Vacuum process: the vacuum process is progressive and obtained by means of a hard vacuum pump.
A vacuum gauge is used to set the vacuum value to be achieved.
The machine can be equipped with gas injection device, if required.
Seaming: after the vacuum, two rollers carry out the seaming process.
The seaming head consists of mandrel, bottom lids centering device, two rollers for first and second seaming process.
Tins ejection: after the vacuum process, tins are ejected onto a motorised belt that feeds the last rotary table.
The display for the control of the machine is placed on the front side and all seaming operations are controlled by PLC.