PACK MACHINERY

MACCHINE CONFEZIONATRICI

Fonte Wikipedia

Le confezionatrici sono macchinari industriali sviluppati negli ultimi anni soprattutto nel settore del confezionamento degli alimenti. Grazie alla diffusione della grande distribuzione è cresciuta l’esigenza di proteggere gli alimenti e aumentare la loro durata.Di seguito sono elencati alcune confezionatrici con una breve spiegazione del confezionamento che possono realizzare:

TERMOSALDATRICI

Macchine confezionatrici per saldare film in bobina (Polipropilene, Poliestere, o altri film plastici)su vaschette in plastica preformate; la possibilità di fare il vuoto all’interno del contenitore e di immettere gas inerti (atmosfera protettiva) la rende le macchine confezionatrici più usate nel confezionamento alimentare.

TERMOFORMATRICI

Sono confezionatrici che, partendo da due bobine di film prima formano la vaschetta poi, dopo il riempimento la termosaldano. Le termoformatrici danno la possibilità di immettere atmosfera modificata nella confezione. Sono macchinari adatti alle medie-grandi produzioni perché abbattono i costi per la parte inferiore della confezione (vaschetta).

BLISTER

Macchine confezionatrici per saldare valve in materiale plastico su cartoncino accoppiato.

CONFEZIONATRICI TERMORETRAIBILI

Macchine confezionatrici che, adoperando dei materiali idonei (Termoretraibili:che retraggono con il calore). In primis bisogna suddividere in minimo due categorie le tipologie delle confezionatrici:A) Fardellatrici; B)Confezionatrici termoretraibili a Campana (Brevettate circa nel 1974 dalla Minipack Torre Spa)e le termoretraibili a tunnel. La differenziazione principale di queste due categorie riguarda sia la tipologia e lo spessore dei materiali che possono essere utilizzati. Per praticita diremo che con la categoria (A) si utilizza normalmente con il POLITENE, ad esempio le confezioni di acqua che si possono trovare nei supermercati. Normalmente il fardello (nome dato alla confezione realizzata) si presenterà con due lati aperti, di modo che possa essere più semplice la presa della confezione, va detto però che sul caso delle bottiglie da anni oramai si integra il pacco con delle maniglie adesive che vengono messe in automatico all’uscita dalla confezionatrice. Con la categoria (B) si può utilizzare sia il PVC che il POLIPROPILENE, in vari spessori e varie tipologie. Queste confezionatrici possono essere utilizzate da varie tipologie d’azienda, perché data la loro enorme disponibilità al mercato, in relazione alla differenzazione dei modelli. In taluni casi le macchine più piccole possono essere non molto più grandi di una stampante multifunzione e non consumare più di un phon per i capelli. Normalmente si confezionano un’infinità di prodotti sia alimentari che tecnici ad esempio : libri,dvd,vassoi di pasticceria,bottiglie in confezioni multiple etc. etc.

Flowpack

La confezione in flowpack è una tipologia di confezioni per prodotti alimentari. Si intende un tipo di imballo in materiale plastico confezionato con l’ausilio di una macchina confezionatrice in orizzontale.

La pellicola, comunemente detta “film”, viene disposta in modo tale da circondare il prodotto; un saldatore inferiore salda le due estremità longitudinali del foglio, e due teste ( o una doppia testa saldante) saldano testa e coda del prodotto.

Esempi di confezione in flowpack sono le confezioni frequentemente trovate nelle brioches, nei panini confezionati singolarmente e nelle barrette di cioccolata.

Fonte: Wikipedia

Packaging machines

                                                              Beer bottling lines

Choosing packaging machinery includes an assessment of technical capabilities, labor requirements, worker safety, maintainability, serviceability, reliability, ability to integrate into the packaging line, capital cost, floorspace, flexibility (change-over, materials, multiple products, etc.), energy requirements, quality of outgoing packages, qualifications (for food, pharmaceuticals, etc.), throughput, efficiency, productivity, ergonomics, return on investment, etc.

Packaging machinery can be:

  1. purchased as standard, off-the-shelf equipment
  2. purchased custom-made or custom-tailored to specific operations
  3. manufactured or modified by in-house engineers and maintenance staff

Efforts at packaging line automation increasingly use programmable logic controllers and robotics.

Packaging machines may be of the following general types:

  • Accumulating and collating machines
  • Blister packs, skin packs and vacuum packaging machines
  • Bottle caps equipment, over-capping, lidding, closing, seaming and sealing machines
  • Box, case, tray, and carrier forming, packing, unpacking, closing, and sealing machines
  • Cartoning machines
  • Cleaning, sterilizing, cooling and drying machines
  • Coding, printing, marking, stamping, and imprinting machines
  • Converting machines
  • Conveyor belts, accumulating and related machines
  • Feeding, orienting, placing and related machines
  • Filling machines: handling dry, powdered, solid, liquid, gas, or viscous products
  • Inspecting: visual, sound, metal detecting, etc.
  • Label dispenser
  • Orienting, unscrambling machines
  • Package filling and closing machines
  • Palletizing, depalletizing, unit load assembly
  • Product identification: labeling, marking, etc.
  • Sealing machines: heat sealer or glue units
  • Slitting machines
  • Weighing machines: check weigher, multihead weigher
  • Wrapping machines: stretch wrapping, shrink wrap, banding
  • Form, fill and seal machines
  • Other specialty machinery: slitters, perforating, laser cutters, parts attachment, etc.

 

Bakery goods shrinkwrapped by shrink film, heat sealer and heat tunnel on roller conveyor

 

 

High speed conveyor with stationary bar code scanner for sorting

 

 

Label printer applicator applying a label to adjacent panels of a corrugated box.

 

 

Robots used to palletize bread

 

 

Automatic stretch wrapping machine

 

 

Equipment used for making molded pulp components and molding packaging from straw

 

 

A semi-automatic rotary arm stretch wrapper

 

 

Equipment for thermoforming packages at NASA